Comunicato Stampa Anno 2020 N. 90 Misure tributi locali - Proroga scadenza pagamenti

COMUNICATO STAMPA

 

N. 90

 

Buone notizie per i contribuenti comisani. Novità per quanto riguarda i piani di rateizzazione e le scadenze dei tributi, prorogati al 30 settembre 2020. Ne dà notizia l’assessore al Bilancio e programmazione Manuela Pepi.

 “È interesse dell’Amministrazione comunale continuare a sostenere i cittadini in questa fase di ripresa successiva agli effetti economici drammatici della pandemia – dichiara l’assessore Pepi - e data la disposizione dell’art. 154 del Decreto Rilancio che ha disposto la proroga dal 31 maggio al 31 agosto 2020 della sospensione dei termini di versamento prevista dall'articolo 68 del decreto-legge n. 18 del 2020 (cd. Cura Italia), è ulteriormente prorogata la scadenza di tutti i pagamenti previsi nell’intervallo dall’8 marzo e sino al 31 agosto 2020. Pertanto, abbiamo sospeso i termini dei versamenti, scadenti nel periodo dall' 8 marzo al 31 agosto 2020, derivanti da avvisi di pagamento e procedimenti di accertamento: i versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati entro e non oltre il 30 settembre 2020. Inoltre, abbiamo sospeso fino al 31 agosto 2020 i piani di rateizzazione già approvati per il pagamento di tributi anche riferiti ad attività accertativa e/o ingiunzioni fiscali emesse sino al 31.12.2019, i cui versamenti riprenderanno il 30 settembre 2020. Sospesi, altresì, fino al 30 settembre 2020 anche i piani di rateizzazione già concordati con l’agente esterno, Area Riscossioni. Infine, sono sospesi anche i provvedimenti di pignoramento e ogni altro atto cautelare ed esecutivo emesso ai fini della riscossione coattiva di tributi locali, anche in relazione a pagamenti rateali degli stessi atti nonché tutti i provvedimenti trasmessi al Concessionario esterno della riscossione”.

“Tutti gli adempimenti mentovati – conclude l’assessore Pepi -, se effettuati entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione, cioè entro il 30 settembre 2020, non comporteranno decadenza dai piani di rateizzazione né applicazione di sanzioni ed interessi ulteriori sugli atti già notificati. Con questi provvedimenti riteniamo di venire incontro concretamente alle esigenze dei cittadini in un momento contingente certamente molto particolare”.

Comiso, 29 giugno 2020

         S. A. Lauretta

  (Tessera OdG N. 83843)