cs n 38 anno 2019 il sindaco spiega la nuova differenziata

COMUNICATO STAMPA N.38 

Una città più pulita? Si può! “Impareremo insieme a fare la raccolta differenziata”. Il Sindaco, Maria Rita Schembari, spiega in cosa consiste il nuovo sistema di raccolta differenziata.

 

 “ Quando arriveremo a concepire l’ambiente che ci circonda e in cui viviamo, come se fosse la nostra casa pulita e bella, e quindi a pensarlo altrettanto pulito e bello, allora potremo dire di essere veramente un popolo civile. Il cammino è lungo e difficile,  la maggior parte dei cittadini di Comiso è già a buon punto, ma dobbiamo progredire ancora. Dobbiamo progredire su questa strada, sulla differenziazione dei rifiuti, e dobbiamo progredire sul rispetto dell’ambiente. Io per prima mi metterò alla prova assieme a tutti i miei concittadini. Le novità che riguardano il nuovo bando e quindi il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti a Comiso e Pedalino, offrono dei miglioramenti e soprattutto degli aiuti a tutti coloro che vogliono differenziare bene. Innanzitutto, grazie ai nuovi mastelli  (predisposti per ogni porzione di rifiuti) che saranno distribuiti a tutti i nuclei familiari,  non ci saranno più sacchetti in giro, agli angoli delle strade, davanti alla porta di casa e appesi a ganci pericolosi che penzolano dai balconi. La città, in questo modo, dovrebbe essere più ordinata e più organizzata. Ognuno quindi, sarà responsabile di quello che fa e delle modalità che utilizza per differenziare. In aggiunta, ci saranno le “isole ecologiche” che potranno servire nella misura in cui si dovesse differenziare di più e al di là dei giorni stabiliti per la raccolta di quella porzione di rifiuti. Ne abbiamo previste quattro a Comiso ed una a Pedalino e per accedervi basta utilizzare la tessera sanitaria. Tra le altre novità utili a favorire una migliore differenziata, tutti i nuclei familiari che utilizzano con  frequenza quotidiana pannolini e pannoloni, previo accordo con la ditta Busso di Comiso, usufruiranno della raccolta sei giorni su sette. Intensificata anche la raccolta degli ingombranti che avverrà più volte durante il mese. Basterà una semplice telefonata per il ritiro, come per qualunque altro servizio o chiarimento, al numero verde 800-845858. Nessuno dunque, avrà più ragioni e scuse per non ottemperare a quello che è innanzitutto un obbligo di legge, ma soprattutto avrà la possibilità di  innalzarsi ad un livello intellettualmente più elevato, e di adempiere ad un obbligo morale ed un impegno di civiltà”.

Comiso 12.03.2019

Laura Incremona

Odg 089285