Comunicato Stampa Anno 2018 N. 133 Settimana europea riduzione rifiuti - Azione RAEEcogliamoli

 

COMUNICATO STAMPA

 

N. 133

 

 Si è conclusa nei giorni scorsi l’azione RAEEccogliamoli promossa dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Comiso in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), che quest’anno si è tenuta dal 17 al 25 novembre.

 La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, giunta quest’anno alla decima edizione, nasce all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea con l’obiettivo primario di sensibilizzare le istituzioni, i consumatori e tutti gli altri stakeholder circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea, che gli Stati membri devono perseguire, anche alla luce delle recenti disposizioni normative (direttiva quadro sui rifiuti, 2008/98/CE).

 “La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) quest’anno ha avuto come tema centrale I rifiuti pericolosi – ha dichiarato l'assessore all'Ambiente Biagio Vittoria -. L’azione organizzata dal Comune di Comiso ha interessato la popolazione scolastica di Comiso e Pedalino con l’installazione di contenitori nei quali si è potuto conferire materiale RAEE appartenente ai rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, con l’attribuzione di un premio di 500,00 Euro a favore del plesso scolastico che ha raccolto il maggior quantitativo di materiale in proporzione alla popolazione studentesca. I  rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche da raccogliere hanno riguardato in particolare i rifiuti classificati come R4, ossia rifiuti derivanti da elettronica di consumo, telecomunicazioni, informatica, piccoli elettrodomestici, elettroutensili, giocattoli elettronici, apparecchi di illuminazione, dispositivi medici, e R5, cioè lampadine e sorgenti luminose escluse lampade ad incandescenza. In tutti questi casi, si tratta di rifiuti che contengono anche metalli pesanti i quali, se non correttamente smaltiti, sono fonte di danni irreversibili all’ambiente. Un sentito ringraziamento va alle scuole che hanno collaborato a questa iniziativa e, in particolare, a quelle che si sono impegnate maggiormente, raccogliendo una considerevole quantità di rifiuti. Infine, è utile ricordare che i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) possono continuare ad essere smaltiti presso il centro comunale di Raccolta sito in C.da Mendolilla.”.

 “La tutela dell'ambiente in cui viviamo, la corretta differenziazione dei rifiuti finalizzata al loro più opportuno smaltimento è, anzitutto, un fattore culturale – ha commentato il sindaco Maria Rita A. Schembari -. Tutti siamo chiamati a non sporcare il territorio e a differenziare i rifiuti, ma dobbiamo riporre nelle giovani generazione la maggiore attenzione perchè siano sensibili a questi temi. Per questo ragione, pertanto,  il Comune di Comiso, per la prima volta,  ha partecipato alla SERR con l’organizzazione di una azione ad hoc. É stata molto importante e lungimirante, inoltre, la scelta di coinvolgere le scuole nelle iniziative programmate in occasione della settimana europea per la riduzione dei rifiuti. L'azione posta in essere ha consentito la raccolta e il successivo recupero di complessivi 862,00 kg di rifiuti da apparecchi elettrici ed elettronici e ha coinvolto 3.666 studenti. Ritengo sia stato uno dei migliori investimenti che si potessero fare per il futuro. Ricordiamoci che noi adulti abbiamo la grande responsabilità di consegnare un territorio e un ambiente ai nostri figli che è tale e quale a quello che avremo lasciato”.

 Comiso, 30 novembre  2018

 S. A. Lauretta

 (Tessera OdG N. 83843)