Comunicazione Istituzionale Anno 2018 N. 127 Soppressione passaggio a livello SS115 tratto Comiso-Vittoria

COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE

 

N. 127

 

La Regione siciliana, attraverso l'assessorato alle Infrastrutture e Mobilità, destinerà tre milioni di euro per realizzare l'intervento di soppressione del passaggio a livello esistente sulla SS115, tratto Comiso-Vittoria. L'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Marco Falcone ha quindi invitato Rfi ad avviare le opportune interlocuzioni con le amministrazioni interessate perché si possa attuare la soppressione del passaggio a livello in questione.

 

A darne notizia è il sindaco Maria Rita A. Schembari dopo aver ricevuto una lettera a firma dello stesso assessore regionale Falcone e del dirigente generale Fulvio Bellomo.

 

“Esprimiamo la più viva soddisfazione per un annoso problema che, finalmente, si avvia a soluzione – hanno commentato il sindaco Schembari e il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici Roberto Cassibba -. La soppressione del passaggio a livello alle porte di Vittoria è stato finora un ostacolo per le ambulanze che da Comiso si recano all'Ospedale Guzzardi di Vittoria. É accaduto spesso che un'ambulanza, nel corso del suo intervento d'emergenza, abbia dovuto sostare di fronte alle sbarre chiuse del passaggio a livello in attesa del transito di un treno prima di raggiungere l'ospedale. La soppressione del passaggio a livello, pertanto, consentirà soccorsi più immediati per malati e feriti e, più in generale, aumenterà la sicurezza per il traffico veicolare. Si tratta di un importante risultato che si raggiunge grazie alla sensibilità dimostrata non solo da parte dell’assessore Falcone, ma altresì dal presidente della Regione siciliana Nello Musumeci che è sempre molto vicino alle problematiche che si manifestano nei comuni siciliani e, devo dire, in particolare nel territorio comisano, e al deputato regionale Giorgio Assenza, che si fa portavoce presso l’Ars e la Presidenza della Regione delle legittime istanze del nostro territorio. Una interlocuzione e una mediazione la sua, preziosa, discreta ed efficace”.

 

Nell'agosto scorso il sindaco Schembari, l'assessore regionale Falcone e il dirigente di Rfi Michele Laganà si erano incontrati proprio per discutere la problematica del passaggio a livello all’ingresso di Vittoria sulla SS 115, tratto Comiso-Vittoria.

 

Il sindaco Schembari, in quell'occasione, ha evidenziato come la costituzione di un unico polo ospedaliero tra le città di Comiso e Vittoria pone la soluzione della barriera viaria come assolutamente prioritaria e ineludibile. L'assessore Falcone, già allora ha sollecitato l’ingegnere Laganà a compiere ogni sforzo per risolvere definitivamente la grave iattura nel sistema di viabilità costituita dal passaggio a livello, soprattutto in relazione alla necessità di raggiungere senza alcun intoppo il nosocomio vittoriese nei casi di urgenza.

 

Nelle more che tale opera possa essere completata, il sindaco Schembari ha chiesto la disponibilità ad accogliere un progetto di messa in sicurezza di una via secondaria, già utilizzata da alcuni automobilisti,  per eludere l’ostacolo frapposto dalle sbarre, abbassate prima e qualche minuto dopo il passaggio del treno, alla salvaguardia della salute e della vita dei nostri concittadini.

 

 

 

Comiso, 23 novembre  2018

 

S. A. Lauretta

 

    (Tessera OdG N. 83843)