Comunicazione Istituzionale Anno 2018 N. 47 Il sindaco Schembari al ventennale della Pagoda

COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE

 

N. 47

 

 Il sindaco Maria Rita Annunziata Schembari è stata presente, domenica scorsa, alla cerimonia celebrativa del ventennale della Pagoda della Pace realizzata a Comiso per iniziativa del monaco buddista Jinyu Morishita.

La pagoda, infatti, è stata inaugurata il 24 maggio1998 dopo anni di perseveranza e di preghiera di Jinyu Morishita dell'ordine internazionale Buddista Nipponzan Myohoji fondato dal venerabile Nichidatsu Fujii che ha dedicato tutta la sua vita all'ideale della Pace secondo gli insegnamenti del Budda.

Il sindaco Schembari è stato accompagnato dal consigliere Alberto Belluardo e dall’assessore Roberto Cassibba.

“Sono davvero contenta di tornare alla Pagoda in questa occasione dopo averla già visitata come docente nell’ambito delle attività scolastiche. Circostanza felice che permette di rinsaldare i rapporti personali e, soprattutto, tra la comunità comisana e quella buddista del reverendo Morishita. Sono convinta che solo la conoscenza dell’altro porta al rispetto e alla ricerca delle similarità – ha dichiarato il primo cittadino nel suo breve intervento -, mentre l’ignoranza genera odio e intolleranza. Questa è la ragione perché è importante che persone e culture diverse si incontrino, si conoscano, interagiscano tra di loro pur nel rispetto reciproco delle differenze”.

Alla cerimonia sono intervenuti numerosi monaci nella Nipponzan MyohoJi provenienti da Giappone, Austria, Inghilterra, Italia, dall'Inghilterra è arrivata anche la monaca Milton Keyne, oltre a un gruppo di seguaci giapponesi e religiosi laici.

La cerimonia è stata presieduta dal monaco Gyosei Masunaga che ha letto il "discorso Dharma" del venerabile Gyoten Yoshida, la massima autorità mondiale della Nipponzan Myohoji, tradotto da Filippo Rosano. Tra gli altri, sono intervenuti anche padre Antonello Abbate, dei francescani del Cantico, parroco di san Pietro a Modica, padre Emanuele, Turi Vaccaro, pacifista, il quale ha interpretato una canzone-poesia.

Comiso, 2 luglio  2018

S. A. Lauretta

    (Tessera OdG N. 83843)