Comunicazione Istituzionale Anno 2018 N. 32 Il Comune ammesso ai cantieri di servizio

 

COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE

 

N. 32

 

Via libera ai cantieri di servizio in città destinati ai disoccupati e ai diversamente abili. Il Dipartimento regionale del Lavoro ha infatti annunciato il via libera ai cantieri sociali per i quali anche il Comune di Comiso ha presentato richiesta di partecipazione. La notizia è stata confermata dal sindaco Filippo Spataro e dall'assessore alle Politiche sociali e della famiglia Vittorio Ragusa. Tra pochi giorni sarà pubblicato il bando e lo schema per la presentazione dell'istanza di partecipazione alla selezione pubblica finalizzata alla formazione della graduatoria per l'ammissione.

I cantieri di servizio – ha dichiarato il sindaco Filippo Spataro – avranno durata di tre mesi ciascuno e vedranno impegnati persone selezionate in programmi di lavoro per ottanta ore mensili. Le persone interessate dovranno presentare una dichiarazione di disponibilità e la sottoscrizione del pato di servizio al competente centro per l'impiego. Si tratta di una boccata d'ossigeno per coloro che ancora vivono sulla propria pelle le conseguenze della crisi economico-finanziaria che da troppi anni ormai sta penalizzando l'Italia e i Paesi europei. Un risultato raggiunto grazie all'ottimo svolto dagli uffici dei Servizi sociali del Comune diretto dalla dottoressa Tina Guastella”.

Destinatari del provvedimento – ha spiegato l'assessore Vittorio Ragusa -sono disoccupati tra i 18 e 66 anni residenti a Comiso da almeno sei mesi i quali saranno inseriti nei posti disponibili secondo un criterio a scaglioni stabilito dalla normativa vigente che prevede anche un'aliquota del cinque per cento per immigrati in possesso di regolare permesso di soggiorno per motivi di lavoro o per ricongiungimento familiare. Stessa aliquota è prevista per i portatori di handicap riconosciuti dalla competente commissione sanitaria”.

 

Comiso, 7 maggio 2018

S. A. Lauretta

(Tessera OdG N. 83843)