cs n 8 anno 2018 tavolo tecnico per voli cargo

COMUNICATO STAMPA N 8

 Tavolo tecnico a Palermo per le procedure di assegnazione al comune di Comiso dei terreni retrostanti l'aeroporto (area americana) al fine di attivare anche voli cargo all’aeroporto “Pio La Torre”. Spataro: “Passaggi fondamentali per la crescita dell’aeroporto, che passa anche per un'eventuale attivazione del CARGO che, siamo sicuri, darebbe una maggiore propulsione all’economia del sud est isolano, offrendo la grande opportunità di esportare in tempi brevissimi i nostri prodotti con immediata immissione nei mercati nazionali e europei””. 

Lunedì 22 gennaio, si è tenuta a Palermo una riunione del tavolo tecnico finalizzato alla valutazione della richiesta inoltrata dal Comune di Comiso, per la concessione dell’intera area denominata “ex zona USAF”, per l’esattezza l’area ancora di pertinenza del Ministero della Difesa, al fine di sviluppare ulteriormente la zona aeroportuale, con la realizzazione anche di un’eventuale area CARGO. Presenti all’incontro il Gen. Giancarlo Gambardella Presidente del tavolo tecnico e il Cap. Gabriele Bortolin in rappresentanza del Ministero della Difesa, Vincenzo Fusco per l’ENAC, Antonio Bino per l’Agenzia del Demanio, Giacomo Rotondo per il Dipartimento Regionale delle Infrastrutture, Silvio Meli presidente SOACO, Filippo Spataro sindaco di Comiso.

“ E’ stato un incontro molto importante – ha dichiarato il sindaco Filippo Spataro - in quanto è stato definito l’inizio di un percorso per la destinazione dell’area richiesta che non può non tenere conto del “preminente futuro sviluppo dell’aeroporto e delle connesse attività funzionali ed integrative dello stesso”. Dopo ampia discussione – ha concluso il sindaco – le parti presenti al tavolo tecnico si attiveranno per interessare le rispettive Superiori Autorità per procedere alla cessione dell’area. Il Gen. Gambardella, infine, ha manifestato l’intenzione di riconvocare il tavolo tecnico entro la prima decade del mese di giugno. Sono passaggi fondamentali – ha concluso il primo cittadino – per la crescita dell’aeroporto, che passa anche per un'eventuale attivazione del CARGO che, siamo sicuri, darebbe una maggiore propulsione all’economia del sud est isolano, offrendo la grande opportunità di esportare in tempi brevissimi i nostri prodotti con immediata immissione nei mercati nazionali e europei”.

 

Comiso 25/01/2018

 

 

Laura Incremona

ODG 089285